Racconti Domenicali

A cura di Pietro Grattagliano

Si tratta di brevi racconti  pubblicati  sulla mia pagina di facebook nella giornata di domenica. Sono storie di pura invenzione tratte dall’esperienza del quotidiano e dal desiderio di combattere miti e pregiudizi radicati nella nostra cultura. Ciascuna contiene, almeno lo spero,elementi che possano stimolare, in chi lo desidera, una riflessione su noi stessi, sul nostro modo di pensare e di agire e sul mondo che ci circonda. Non hanno pretese letterarie ma solo  raccontare vite che ci riguardano o che riguardano persone che conosciamo, il tutto con ironia ed umorismo. Spero piacciano e mettano in moto i neuroni del cervello.

La buona notizia

Print

la buona notizia

Un giorno si presenta davanti al Tribunale di Dio, Dolores, una donna di 50 anni morta per un tumore al fegato. Il Padreterno, seduto sul suo trono sfolgorante chiede a S. Pietro di passargli l'incartamento relativo alla vita di Dolores. Bene..bene...figlia amorevole si è occupata dei fratelli più piccoli...ha accudito i genitori nella loro vecchiaia...madre di 4 figli cresciuti con grande dedizione… sposa paziente con un marito violento ed ubriacone. Ma… figlia mia.. esclama incredulo il buon Dio, nella tua vita non c’è alcuna traccia di gioia, felicità, sano e lecito divertimento… solo dolore… fatica…umiliazioni…  apposta ti sei ammalata di fegato.


Signore non c’era mai tempo per me, così ho fatto come Voi… ho portato la mia croce, si giustifica con un filo di voce l’anima di Dolores. E’ vero, ma Io l’ho portata per un solo giorno, tu l’hai voluta portare per tutta una vita, controbatte il Divino Giudice. Non hai mai pensato per un attimo che la tua vita è un dono prezioso perché tu fossi felice altrimenti perché donartela? Mio figlio è stato chiaro: ama il prossimo tuo come te stesso, tu ti sei scordata la parte fondamentale di quella frase. Sono il Dio della gioia, forse tu hai dato retta a quei bugiardi che affermano che le cose tristi della vita Io le mando come prove, mi fanno passare per un Dio sadico, ci mancherebbe solo questo, concluse l’Onnipotente con aria accigliata.


Bene… è ora di collocarti da qualche parte, disse, guardando sott’occhio S. Pietro che con le mani gli faceva cenno di stringere. L’Inferno… non mi pare il caso sarebbe una beffa. Il Paradiso… neanche..  a tanta felicità non sei abituata.. potrebbe sconvolgerti. Ecco.. il Purgatorio mi sembra il posto più adatto, così ti sembrerà di non aver mai lasciato i tuoi cari e la tua casa. Incassato l’OK soddisfatto di S. Pietro, Il Somma Giudice congedò Dolores con una punta di tristezza per quella donna che aveva sciupato il dono ricevuto

 

Corso per genitori

Inizio Novembre 2016

Sostegno coppie di separati